Gialloverde? (bravi: avete votato proprio bene…)

Alcuni ancora pensano che i 5 Stelle siano comunque meglio (anche solo un po’) di Lega, Forza Italia e PD, essendosi lasciati abbagliare (senza offesa) dallo story telling del cambiamento e da alcuni obiettivi positivi (ma non capendo che sono sostituibili da altri opposti in qualsiasi momento, secondo la logica grillina, basata tra l’altro su non-antifascismo e non-antirazzismo ).

Ora pare arrivi il governo gialloverde (come il vomito…) con la forma della “non partecipazione benevola” di Forza Italia. I voti di Berlusconi saranno determinanti e d’improvviso diventano qualcosa che non olet… più.
Berlusconi sceglie questo passo di lato e subito i toni di Di Maio e Co. passano da accuse di male assoluto a quelli di ragionevolezza.

Ricordino tutti quelli che hanno dato loro il voto ai 5 Stelle (per qualsivoglia motivo) e soprattutto quelli che si dichiarano di sinistra ma omettono di dire che automaticamente col voto si sono dichiarati non-antifascisti e non-antirazzisti: il passo fatto da Berlusconi non è gratis; l’ex Cavaliere non ha mai fatto nulla gratis.
E molti di quanti hanno espresso questo voto sono gli stessi che gridavano scandalizzati alla “non partecipazione benevola” di Verdini al PD.

Qualcuno parla di terza Repubblica ma in realtà siamo ancora all’inizio della prima. Ritenetevi responsabili (lo dico benevolmente) di quello che succederà nella politica italiana da ora in poi.

Aspettiamo ansiosi l’abolizione della Legge Fornero e una legge sul conflitto di interessi di Berlusconi.
Cose che non vedremo mai, e che Di Maio, dopo averle annunciate pochi giorni fa. dimenticherà in fretta.
Ora vedremo la grande Rivoluzione grillina con Salvini e Berlusconi.
Grazie a quanti hanno votato M5S

Gian Luigi Ago

Annunci

Informazioni su Gian Luigi Ago

E' tra i soci fondatori dell'Associazione politica "Primalepersone". Dal 2009 è Presidente dell'Associazione Culturale "Il vizio del pensiero" di cui gestisce il sito web www.ilviziodelpensiero.it sito di riflessione e informazione culturale e artistica. Come cantautore ha composto alcune canzoni che hanno come riferimento la tradizione della canzone d’autore. Nell'ottobre 2011 ha realizzato il cd-demo"Verso le barricate del futuro" contenente sette sue composizioni inedite. Sta lavorando a un album dal titolo "Dopostoria" Nel 2013 ha rappresentato, insieme a Claudia Bellucci, l'Italia al Festival Europeo della Canzone d'Autore svoltosi a Vilnius, organizzato dal Ministero della Cultura della Lituania. Insieme a Claudia Bellucci ha realizzato il sito web "Poesia come eresia", sito ufficiale del poeta pesarese Gianni D'Elia. http://www.giannidelia.altervista.org/ Si interessa di teatro, letteratura, musica d’autore italiana, sulla quale ha condotto diverse trasmissioni radiofoniche monografiche su emittenti regionali. Ha pubblicato sul web diversi interventi tematici e critici legati alla musica d’autore. Insieme a Claudia Bellucci e Eugenio Alfano ha realizzato la “Lezione-spettacolo sul Teatro Canzone di Gaber e Luporini”, un’analisi approfondita della genesi, dei meccanismi, delle tematiche, dei riferimenti letterari, filosofici, storici e sociologici che hanno attraversato gli spettacoli di Gaber; la Lezione-spettacolo è stata tenuta in Università, Scuole Superiori, Auditorium, Circoli culturali e Teatri. E’ autore di poesie e monologhi, tra cui quelli dello spettacolo “In direzione ostinata e contraria”, dedicato a Fabrizio De Andrè, realizzato e portato in scena, sotto la sua direzione artistica, insieme a Giulio D'Agnello. Ha scritto lo spettacolo "La stessa rabbia, la stessa primavera" dedicato a Fabrizio De Andrè, portato in scena con il cantautore Massimo Blaco, Claudia Bellucci e Veronica Balzani. Ha realizzato e portato in scena, insieme a Claudia Bellucci, Massimo Blaco e Pino Nastasi, il concerto "Appunti sulla canzone d'autore" con canzoni di musica d'autore italiana Ha realizzato con il gruppo “Compagni di viaggio”, con cui collabora come cantante e chitarrista, lo spettacolo “I sentieri di Utopia” con canzoni di lotta, impegno e speranza e il concerto "No, è un ukulele" con classici della canzone arrangiati per ukulele. E’ presente su Facebook, Twitter e Myspace con il suo account personale e con quello dell’Associazione Culturale “Il vizio del pensiero” Sito web personale: www.agocanzonedautore.altervista.org CONTATTI: Email: ago.gianluigi@libero.it Vedi tutti gli articoli di Gian Luigi Ago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: