Il bluff di Salvini e l’inettitudine del M5S

base sito (2)

Tutti si domandano chi vincerà il braccio di ferro su Paolo Savona.
Se non si arriverà a uno spacchettamento del Ministero dell’Economia in Ministero del Tesoro e Ministero della Finanza e il nome di Savona sarà rifiutato sic et simpliciter, a vincere sarà Salvini che in realtà sta bluffando e lavorando per arrivare a questa rottura, andare al voto con una campagna elettorale centrata sui “cattivi” che hanno impedito il governo di cambiamento e arrivare a un consenso che oscilli tra il 25 e il 28%, quote a cui già oggi si avvicina nei sondaggi.

A questo punto sarà chiara anche la totale inettitudine dei poltronari del M5S che erano pronti ad allearsi anche con Belzebù pur di andare al governo.
Già ora il M5S pur avendo il 32% ha dato vita a un governo con un programma sostanzialmente leghista e appare in ombra rispetto alla Lega, soprattutto Di Maio rispetto a Salvini, il tutto mentre Di Battista già annuncia che in caso di voto si ricandiderà.
Meglio avrebbe fatto il M5S, dal suo punto di vista, a prendere atto del no ricevuto dal 68% degi italiani votanti e aspettare di crescere ancora; cosa che sarebbe senz’altro accaduta stando all’opposizione di un qualsiasi altro governo.
Se si andrà di nuovo al voto, come spera la Lega, il M5S è invece destinato a perdere voti e il centrodestra, che già era al 37%, potrebbe addirittura diventare autosufficiente.

A quel punto il M5S non servirebbe più e sarebbe confinato di nuovo all’opposizione di un governo Lega, FI, FdI a guida Salvini.
Sul caso Savona non si gioca, come molti credono, un’emancipazione dalla UE, emancipazione che non potrà mai essere possibile con un governo di destra; si gioca invece la solita battaglia poltronista e di leadership del governo.
Altro che cambiamento e terza repubblica…

Gian Luigi Ago

Annunci

Informazioni su Gian Luigi Ago

E' tra i soci fondatori dell'Associazione politica "Primalepersone". Dal 2009 è Presidente dell'Associazione Culturale "Il vizio del pensiero" di cui gestisce il sito web di riflessione e informazione culturale e artistica. Gestisce un blog culturale: gianluigiago.wordpress.com e un blog politico: gianluigiagora.wordpress.com Come cantautore ha composto alcune canzoni che hanno come riferimento la tradizione della canzone d’autore. Ha realizzato due album: "Verso le barricate del futuro" e "Dopostoria" Nel 2013 ha rappresentato, insieme a Claudia Bellucci, l'Italia al Festival Europeo della Canzone d'Autore svoltosi a Vilnius, organizzato dal Ministero della Cultura della Lituania. Insieme a Claudia Bellucci ha realizzato il sito web "Poesia come eresia", sito ufficiale del poeta pesarese Gianni D'Elia. http://www.giannidelia.altervista.org/ Si interessa di teatro, letteratura, musica d’autore italiana, sulla quale ha condotto diverse trasmissioni radiofoniche monografiche su emittenti regionali. Ha pubblicato sul web diversi interventi tematici e critici legati alla musica d’autore. Insieme a Claudia Bellucci e Eugenio Alfano ha realizzato la “Lezione-spettacolo sul Teatro Canzone di Gaber e Luporini”, un’analisi approfondita della genesi, dei meccanismi, delle tematiche, dei riferimenti letterari, filosofici, storici e sociologici che hanno attraversato gli spettacoli di Gaber; la Lezione-spettacolo è stata tenuta in Università, Scuole Superiori, Auditorium, Circoli culturali e Teatri. E’ autore di poesie e monologhi, tra cui quelli dello spettacolo “In direzione ostinata e contraria”, dedicato a Fabrizio De Andrè, realizzato e portato in scena, sotto la sua direzione artistica, insieme a Giulio D'Agnello. Ha scritto lo spettacolo "La stessa rabbia, la stessa primavera" dedicato a Fabrizio De Andrè, portato in scena con il cantautore Massimo Blaco, Claudia Bellucci e Veronica Balzani. Ha realizzato e portato in scena, insieme a Claudia Bellucci, Massimo Blaco e Pino Nastasi, il concerto "Appunti sulla canzone d'autore" con canzoni di musica d'autore italiana Ha realizzato con il gruppo “Compagni di viaggio”, con cui collabora come cantante e chitarrista, lo spettacolo “I sentieri di Utopia” con canzoni di lotta, impegno e speranza e il concerto "No, è un ukulele" con classici della canzone arrangiati per ukulele. E’ presente su Facebook, Twitter e Myspace con il suo account personale e con quello dell’Associazione Culturale “Il vizio del pensiero” Sito web personale: www.agocanzonedautore.altervista.org Siti musicali YouTube: - Gian Luigi Ago Video _ Dopostoria Gian luigi Ago CONTATTI: Email: ago.gianluigi@libero.it Vedi tutti gli articoli di Gian Luigi Ago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: